Loading...

FRAMMENTI DI LISA


Ein von mir geschriebenes Drama über die langjährige Vergewaltigung eines Kindes von ihrem Vater bis in das Erwachsenenalter...



Mi ha profondamente colpito vedere come gli attori si siano fusi nei rispettivi ruoli con i caratteri dei personaggi del mio dramma “Frammenti di Lisa”, dandone loro vita.
Non riesco ad immaginare una rappresentazione migliore del dolore e della disperazione di Lisa e delle sue personalità - Anna e Klara - fino all'epilogo della loro sofferenza, di quanto abbiano fatto Karen Fantasia, Viola Centi e Kamila Bigos.



Antonella Granata, alla regia, ha saputo come di consueto interpretare e realizzare ciò che volevo esprimere con il mio racconto. Al suo fianco il Maestro Franco Sciacca.
La spiccata sensibilità, la competenza e la pluriennale esperienza di entrambi, ha fatto sì che attori, musica e testo armonizzassero appieno tra loro.

Manuel Paruccini ha eccelso nel ruolo del padre. Il ribrezzo e nel contempo l'amore disperato che gli adulti imprimono nelle anime dei propri figli attraverso gli abusi, sono stati espressi attraverso la sua coreografia di Manuel in un Tango – interpretando unicamente attraverso la gestualità del corpo e la mimica, l'amore disperato dei bambini coinvolti e nel contempo il profondo disgusto nei confronti del violentatore e di sé stessi.



Il talento del Maestro Piero Pizzul nel trasportare con la sua musica la drammaturgia e la tragedia direttamente nell'azione, supportando gli attori, ha sottolineato l'atmosfera oscura e senza via d'uscita.
“Frammenti di Lisa” rimane e rimarrá sempre per me molto importante.
Il lungo lavoro da me svolto a fianco di bambini vittime di abusi, mi ha ispirato nello scrivere riguardo questo argomento.
Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutata a dare vita ai miei personaggi e alle mie parole.
Il team che ha lavorato per la realizzazione di questo spettacolo, è riuscito ad esprimere pienamente quello che volevo dire.
Anche se la mia è stata solo una piccola e disperata invocazione di aiuto contro  un mondo a me a volte incomprensibile...



















Desidero anche volgere un particolare ringraziamento a Francesco Verdinelli e Simona Scarpati, rispettivamente Direttore Artistico ed Event Manager del “Teatro lo spazio” di Roma, teatro nel quale si è svolto il Festival di corti teatrali “Autori nel cassetto attori sul comó”, edizione 2016.

Aspetto con trepidazione il prossimo dicembre, quando, ancora in collaborazione con Antonella Granata, Manuel Paruccini e Piero Pizzul andra` in scena il mio nuove dramma dal titolo “Dimenticando l'imperdonabile”.

 


0152 345 15 177